Deutsch

Diagnosi ultrarapida della mastite clinica con MastDecide

Con MastDecide, gli allevatori hanno a disposizione un prodotto nuovo e unico utile alla salute della mammella e al portafoglio. MastDecide indica dopo 12-24 ore se una mucca ha la mastite clinica e, in caso affermativo, di che tipo.

La salute della mammella è motivo di preoccupazione continua negli allevamenti di bestiame da latte. Un problema comune è la mastite clinica, una forma di mastite (vedi riquadro) che può causare gravi danni economici. Gli allevatori ricorrono rapidamente agli antibiotici per risolvere il problema, ma senza sapere la causa il trattamento non sarà molto efficace.

Finora, i test per individuare la presenza della mastite clinica richiedevano da due a quattro giorni. Questo intervallo di tempo è troppo lungo, perché il benessere e la produttività della vacca richiedono che il trattamento inizi al più presto

Fortunatamente, ora è possibile scoprire rapidamente quale sia il problema. Con MastDecide l’allevatore ottiene il risultato dopo sole dodici o quattordici ore. È facile da usare: va versato un po’ di latte contaminato con i batteri della mastite in due piccole provette e se sono presenti batteri, le provette cambiano colore entro il periodo di tempo stabilito. Se entrambe le provette diventano bianche, è necessario seguire un trattamento con antibiotici.

Gli allevatori possono ricorrere a MastDecide per migliorare l’efficacia degli antibiotici utilizzati. L’effetto è scientificamente provato (pubblicato su The Journal of Dairy Science) e quindi affidabile, con un’elevato grado di sensibilità: fino al 94,1% per i batteri grammo-positivi.

L’utilizzo di MastDecide migliora la redditività dell’azienda grazie alla maggiore tempestività dei tempi di diagnosi, alla rilevazione accurata del tipo di batteri presenti, alla riduzione dei tempi di attesa per il latte e dell’uso eccessivo di antibiotici.

Volete sperimentare i benefici di MastDecide? Allora date un’occhiata www.schippersitalia.it/mastdecide.

La mastite è un’infiammazione del tessuto della ghiandola mammaria che ne colpisce uno o più quadranti. La mastite clinica, o acuta, è identificabile tramite i sintomi d’infiammazione come dolore, gonfiore, rossore e febbre. Nella variante subclinica, le vacche hanno un aumento del numero di cellule somatiche.

L’infiammazione della mammella è dovuta a un agente patogeno che si è introdotto, in molti casi batteri. I principali agenti patogeni della mastite sono E. coli, Staphylococcus aureus, Streptococcus uberis e Streptococcus dysgalactiae. Inoltre, sono spesso presenti gli stafilococchi coagulasi negativi. Anche agenti patogeni come lieviti, funghi e alghe possono causare la mastite.

Una prima classificazione dei batteri è quella in gram-negativi e gram-positivi. La parola gram indica la colorazione per identificare i batteri. La suddivisione in positivo e negativo fornisce informazioni importanti per la scelta degli antibiotici del trattamento. Con MastDecide, queste importanti informazioni sono disponibili in tempi rapidi.

No comments yet.

Geef een reactie